Project Description

Concept

La Casa del Musical celebra il ricordo dei nostri emigrati attraverso un musical originale dal titolo Camicette
Bianche: un viaggio dalla Sicilia all’America nei primi anni del ‘900, uno spettacolo che affronta il tema sempre
attuale e drammatico dell’emigrazione e che ci ricorda che ad emigrare, e in molti, siamo stati anche noi.
 Lo spettacolo racconta la storia di Salvatore Spadaro, un ragazzo sfortunato che viene coinvolto nella malavita a
New York, ma anche la storia vera di Clotilde Terranova: ragazza siciliana che il 25 marzo 1911 si trova al decimo
piano della famosa fabbrica di camicette bianche in cui morirono centinaia di sarte a causa di un incendio.
 Camicette Bianche è uno spettacolo musicale, con danza, canto e recitazione, che unisce musiche della tradizione
e del cantautorato italiano adattate in chiave teatrale e riscopre canzoni originali dei primi italo americani. Uno
spettacolo fortemente corale con orchestra dal vivo, uno scrigno di storie, una raccolta di volti che riporta alla luce
la foto ingiallita del sogno di tanti emigranti di inizio secolo, attraverso performance emozionanti e coinvolgenti.

“La Sicilia è una madre che saluta piangendo i propri figli che
prendono il mare, ma dal mare, adotta benevola e stanca i figli che
si aggrappano per chiederle asilo”.

Marco Savatteri

Lo spettacolo

Sicilia 1907.
Clotilde Terranova, giovane ragazza di un piccolo paesino della Sicilia, decide di raggiungere sua sorella
Rosa a New York per cercare lavoro e fortuna. Parallelamente, Salvatore Spadaro, un giovane minatore
stanco della miseria e della fame, saluta la propria madre e si imbarca sulla nave che lo condurrà in America.
I due ragazzi si conosceranno proprio in quel viaggio, condividendo, insieme agli altri passeggeri, sogni,
desideri, speranze e tanta nostalgia della la terra lasciata, amara e bella.
Giunti ad Ellis Island, superati i controlli e le visite mediche, i due giovani si separano, ognuno con la propria
storia da costruire.
Clotilde trova lavoro in una fabbrica di camicette bianche, la Triangle Shirtwaist Company; Salvatore prova
diversi mestieri, vive di espedienti, senza però raggiungere una vera stabilità. Cadrà nella trappola della
malavita italoamericana, diventando uno dei “picciotti” della Mano Nera.
Clotilde invece si impegna ad imparare l’inglese e a lavorare. Partecipa ad uno sciopero per i diritti delle
donne e, nel poco tempo libero, si concede qualche svago con i nuovi amici, spesso riuniti in un ristorante a
Little Italy, di proprietà di Angelo e Filomena, due bizzarri personaggi napoletani.
Proprio in quel ristorante Salvatore ricatterà Angelo, ma verrà scoperto da Clotilde.
Ne nasce una lite aspra e drammatica, con uno sfogo reciproco che porterà alla luce l’insoddisfazione, il
dolore e il dramma del tanto agognato sogno americano. Clotilde abbandonerà Salvatore al proprio
destino e fuggirà via.
Qualche giorno dopo, il 25 marzo del 1911, nei locali della fabbrica scoppierà il famoso incendio: Clotilde è
intrappolata al decimo piano, in preda al panico, e si lancia dalla finestra, immaginando di ricongiungersi
alla madre.

Gallery

Camicette Bianche “Educational”

‣ Il Progetto Camicette Bianche Educational, rivolto alle scuole e agli istituti italiani all’estero, è un laboratorio sperimentale capace
di fornire spunti di riflessione e studio sul tema sempre attuale dei flussi migratori e dei diritti sul lavoro.
‣ Nello specifico il progetto prevede la formazione di giovani artisti del paese ospitante: una masterclass intensiva (2-6 giorni di
prova) allo scopo di inserire gli studenti nello spettacolo, insieme al cast originale. I ragazzi si troveranno ad indossare i panni dei
protagonisti recitando, cantando e ballando insieme a loro in uno spettacolo di alto spessore culturale.
‣ La prima sperimentazione di questo progetto è avvenuta a Parigi con 30 studenti del Liceo Internazionale di Saint Germain En
Laye, riscuotendo un enorme successo; gli studenti hanno vissuto un’esperienza altamente formativa ed emozionale.
‣ Attualmente il ponte Sicilia – Francia è in costruzione per portare Camicette Bianche al Museo dell’emigrazione di Parigi.

History | Tour internazional

e ha una genesi lunga diversi anni, ma continua a crescere per la sua estrema attualità e capacità di toccare le corde del cuore:
‣ 2009/10: Nasce l’idea di un concerto teatrale per il “Columbus Day 2009”, scritto e diretto da Marco Savatteri, rappresentato a New York con il titolo “The Dreamboat” e viene
subito accolto in Germania e Brasile, riscontrando un notevole consenso.
‣ Nel 2010 una replica di The Dreamboat viene rappresentata al Teatro Pirandello di Agrigento per Agifar.
‣ 2016: Marco Savatteri trasforma il concerto teatrale in un Musical e dopo aver conosciuto la scrittrice Ester Rizzo, autrice del saggio Camicette bianche, intitola il progetto
Camicette Bianche – il musical”: alla storia dell’emigrazione dei siciliani si aggiunge così il racconto drammatico dell’incendio che avvenne nella fabbrica Triangle di New York il
25 marzo 1911. Così, dopo varie repliche in Sicilia, approda al Teatro Antico di Taormina, aprendo la serata del Culture of Excellence 2016.
‣ 2017/18: Continuano le rappresentazioni di Camicette Bianche nei comuni siciliani: Agrigento, Catania, Menfi, Gela, Mazara del Vallo, Sciacca, Augusta, Campobello di Licata,
Joppolo Giancaxio, Lascari, Cerami, Niscemi e molti altri comuni della Sicilia; ospite della Rassegna MAREviglioso Brolo 2017, con una suggestiva performance sullo scoglio di
Brolo, ripresa dalle telecamere di Rai 2.
‣ 2018: Camicette Bianche viene rappresentato a Parigi per i 50 anni della sezione italiana del Collège et Lycée International de Saint-Germain-en-Laye di Parigi, per un
evento organizzato dal consolato italiano a Parigi.
‣ 2019: Camicette Bianche viene rappresentato per le scuole di Palermo e Caltanissetta e nelle città di Viagrande, Realmonte, Mazara del Vallo, Leonforte, Corleone e Priolo
Gargallo.
‣ 2020: Camicette Bianche viene inserito nel cartellone per le scuole del Teatro Pirandello di Agrigento con 5 repliche.
A marzo 2020 Camicette Bianche sarebbe dovuto essere in Germania (Universität des Saarlandes) e a New York presso la Casa Italiana: eventi posticipati al 2021 causa Covid.

Credit | Riconoscimenti

‣ Vince il Premio Feste Archimedee a Siracusa nel 2016
‣ Vince il Premio LDA per la Musica Teatrale ai Lions Awards 2018 – VII edizione LIONS Club, Catania. (2017)
‣ Vince il Premio della critica al VI Festival del Teatro Libero “Fratelli di Scena” di Campobello di Licata. (2018)
‣ Ospite al Teatro Antico di Taormina per l’apertura del “Culture of Excellence 2016”
‣ Ospite speciale della manifestazione “MAREvigliosa Brolo 2017”, Camicette Bianche viene rappresentato su uno scoglio in mezzo al mare, con gli spettatori sulle barche;
evento ripreso da Rai 2
‣ Ospite nel 2017 al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, nello spettacolo in cartellone Omaggio a Domenico Modugno
‣ Ospite dei Kiwanis Awards 2018, Augusta (SR)
‣ Ospite nel 2018 del Collège et Lycée International de Saint-Germain-en-Laye di Parigi. Camicette bianche diventa così un progetto internazionale di sensibilizzazione,
tramite il teatro, di giovani studenti emigrati nel mondo.
‣ Ospite della Giornata Internazionale del Rifugiato 2018 presso il Parco Archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.
‣ Ospite nel 2019 del 74° Mandorlo in Fiore al Palacongressi di Agrigento.
‣ Vince il Premio Miglior Allestimento al XXXVIII Premio Nazionale Città di Leonforte – Leonforte (EN). (2019)
‣ Vince il Premio Gradimento del Pubblico al XXXVIII Premio Nazionale Città di Leonforte con votazione di 9,53/10 – Leonforte (EN). (2019)
‣ Vince la Menzione Speciale “Giuria Tecnica” al XXXVIII Premio Nazionale Città di Leonforte – Leonforte (EN). (2019)